.
Annunci online

controaliseo [il blog di Ugo Centi]
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Il sito che si sta visitando utilizza cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione.

Clicca qui per leggere l'informativa

e qui per l'informativa del gestore

 

Avviso al lettore: questo blog non è una testata giornalistica. Scrive solo ciò che vuole l'autore, cioè io. Esso è solo il portavoce delle mie opinioni. Il che non è poco, dal mio punto di vista, naturalmente!

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque nel sito di Letterando acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.Fai clic per saperne di piùEsci
Individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e... - Garante Privacy Garante per la protezione dei dati personali - Italian Data Protection Authority DPA garanteprivacy.it

29 settembre 2015
CULTURA
Camilla, Giorgia e Paolo, sono attesi a Roseto. Per...

Stanno per tornare a Roseto Camilla Torrieri, Giorgia Pigliacelli e Paolo Della Loggia, i tre ragazzi dell’Istituto “Moretti” autori di “Rosina”, una marionetta gigante “concorrente” alla sesta edizione di “Décrocher (sganciare, n.d.r) la luna”. Lo spettacolo, messo in scena da Franco Dragone, si è tenuto a La Louviére, città Belga della Vallonia in cui un quarto della popolazione (circa 20 mila abitanti su 80 mila) è di origine italiana.

Ad aspettarli qui a Roseto, entusiasti di loro, ci sono Francesca Di Carlo, Francesca Michelucci, Sabina Falà e gli altri dello “Informa Giovani” della Villa, ufficio che ha fatto da tramite per la realizzazione della “trasferta” belga. Manifestazione, questa, inserita nel progetto europeo “Mons capitale europea della cultura 2015”, cui Roseto, insieme a Pineto, Foligno e Aragona è stata protagonista.

A parte lo spettacolo - che ha come personaggio principale un gigante chiamato “Sancho”, da cui appunto il tema delle mega-marionette – l’intento dell’iniziativa è quello di intrattenere degli scambi culturali tra giovani europei, materia nella quale “Informagiovani” di Roseto è da sempre molto attivo. Una cooperazione che, negli auspici, oltre ad essere un momento nella formazione dei ragazzi (i tre del Moretti sono stati in Belgio tre settimane impegnati nella realizzazione di “Rosina”) guarda anche ad ipotesi di rapporti economici. A La Louviére, ad esempio, vivono molti abruzzesi. Nel consiglio comunale cittadino ci sono 7-8 consiglieri di origini italiane. Quindi non è estraneo il motivo di marketing turistico.

Se tutto andrà bene, infatti, “Rosina”, la cui figura si ispira allo stile “contadino” delle fanciulle di Celommi, potrebbe l’anno prossimo andare in tour per l’Europa. E magari venire anche a Roseto. Ma questo dipende da un'estensione del programma europeo non ancora decisa, seppur richiesta dai partener. Insomma, può darsi anche che l’esperienza di questi ragazzi non si esaurisca tanto presto.

vedi anche: https://www.facebook.com/pages/Roseto-eclettica/345985722249077?ref=bookmarks




permalink | inviato da controaliseo il 29/9/2015 alle 11:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  




IL CANNOCCHIALE